Ortodonzia

APPARECCHIO FUNZIONALEL’ortodonzia è la branca dell’odontoiatria che studia le diverse anomalie della costituzione, sviluppo e posizione dei denti e delle ossa mascellari; Essa ha lo scopo di prevenire, eliminare o attenuare tali anomalie mantenendo o riportando gli organi della masticazione e il profilo facciale nella posizione più corretta possibile.

Spesso le malocclusioni provocano anche problemi alla schiena e alla postura.

Per mezzo dell’ortodonzia funzionale è possibile intervenire precocemente sulla malocclusione rendendo la sua risoluzione più rapida e stabile nel tempo.

ORTODONZIA FISSAL’ apparecchio funzionale svolge un’azione in grado di orientare la crescita ossea mandibolare e mascellare verso la posizione necessaria alla risoluzione della malocclusione.

L’ Ortodonzia fissa non può essere rimossa dal paziente e utilizza i brackets (stelline), posizionati sui denti e uniti tra loro da un archetto che esercitano una particolare forza sui denti (cosiddetto “Apparecchio fisso”)

Il cosiddetto “apparecchio”, consente con impercettibili tensioni di risolvere eventuali problemi di allineamento o spazi eccessivi tra i denti.

Ortodonzia invisibile

ORTODONZIA INVISIBIILEContrariamente alla ortodonzia classica, che prevede di incollare le cosiddette stelline (bracket) metalliche alla superficie esterna dei denti, la cosiddetta “ortodonzia invisibile” si propone di utilizzare dei sistemi che sfuggono a chi osserva.

Abbiamo due grandi categorie di apparecchi “invisibili”:

–  gli allineatori trasparenti in policarbonato (Invisalign, All in, etc.)

–  ortodonzia linguale. Gli attacchi matallici (brackets) vengono incollari sulla superficie linguale dei denti, cioè su lato interno dei denti.

Gli allineatori trasparenti sono mascherine che devono essere sostituite ogni 14 giorni e che devono essere portate per almeno 22 ore su 24. Infatti si tolgono per mangiare, bere, e pulire i denti.

La forza elastica imprime piccoli spostamenti sui denti che rispondono spostandosi lentamente. Non ci sono né fili né attacchi metallici ma spesso è necessario incollare degli accessori del colore del dente anche sulla parte esterna. Ogni 2 mesi è necessaria una visita dall’ortodontista per controllare i progressi.